Comunita albanese a Roma e Provincia

 

Tutti si ricordano dei 25.000 albanesi (persone arrivate da un altro “mondo” conosciuto e sconosciuto, anche se a pochi km di distanza dall’Italia). Ma forse non tutti sanno che gli albanesi, chiamati arbëresh(*), sono presenti in Italia già dal 1416, all’epoca dell’eroe nazionale albanese Scanderbeg. Questa parte della diaspora albanese, costituisce tutt’oggi una comunità importante nel sud d’Italia, per la precisione in Puglia, Calabria, Sicilia, Basilicata, Campania, Molise e Abruzzo.

Nel agosto dello stesso anno sono sbarcati al Porto di Bari circa 17000 albanesi, arrivati nelle stesse condizioni e con le medesime motivazioni della precedente immigrazione. L' unico fattore che ha reso differenti queste due ondate e stata l'accoglienza. Mentre nel marzo gli albanesi sono stati accolti molto bene, nell'agosto fu loro riservato un trattamento disumano (furono tutti raccolti, compresi donne e bambini, all'interno di uno stadio dove faceva un caldo insopportabile, per attendere una decisione dalle autorita' Italiane) e la maggior parte di loro venne rimpatriata.

Anche se gli albanesi in Italia costituiscono un'immigrazione recente, al livello nazionale sono il secondo gruppo, dopo i marocchini, in ordine di presenze.

Tutti i valori riportati nelle tabelle e nei grafici sottostanti sono tratti dai dati ISTAT e si riferiscono al 31 dicembre 2000.

Cittadini Stranieri. Popolazione residente per sesso e cittadinanza al 31 Dicembre 2000 in Italia

Cittadinanza
Cittadini stranieri maschi
Cittadini stranieri femmine
Cittadini stranieri totale
Marocco
127993
66624
194617
Albania
99230
64638
163868
Filippine
27008
45267
72275
Romania
31075
31187
62262
Tunisia
43359
17082
60441
Popolazione al 31 Dicembre
792591
671998
1464589

Le comunità "Arbëresh" presenti in Italia sono per lo più stabilite in Calabria, Sicilia, Basilicata, Puglia, Campania, Molise e Abruzzo. La prima grande emigrazione dalla terra albanese ebbe luogo tra il 1416 ed il 1442, quando alcune milizie albanesi arrivarono in aiuto di Alfonso d'Aragona, alleato di Scanderbeg, contro Roberto d'Angiò. La seconda emigrazione risale alla morte di Scanderbeg, (dal 1466 al 1468), quando una folta schiera di albanesi (secondo alcuni studiosi i più fedeli al condottiero di Kruja, Scanderbeg) fuggì dalla persecuzione turca per stabilirsi nel sud Italia. Anni dopo numerosi abitanti di Scutari approdarono sul litorale italiano al seguito dei veneziani, mentre molti albanesi del sud di Valona si insediarono nel Regno di Napoli di Carlo III.

Nella tabella sono riportati i dati delle prime 5 comunità straniere, tra comunitari e non, residenti in Italia. A livello nazionale i cittadini albanesi residenti in Italia sono 163.868, con una percentuale del 11,18% sul totale dei residenti stranieri tra comunitari e non comunitari. Si nota la maggiore presenza di residenti albanesi di genere maschile (60.55% ) rispetto alle presenze femminili (39,45%).

Cittadini Stranieri. Popolazione residente per sesso e cittadinanza al 31 Dicembre 2000 Regione: Lazio

Cittadinanza
Cittadini stranieri maschi
Cittadini stranieri femmine
Cittadini stranieri totale
Filippine
8828
15902
24730
Romania
9582
7423
17005
Polonia
5298
7913
13211
Albania
7185
4544
11729
Egitto
6533
2516
9049
Popolazione al 31 Dicembre 116442
117358
233800

In questa tabella vengono riportati i dati delle prime 5 comunità straniere, tra comunitari e non, residenti nel Lazio. I cittadini albanesi risultati residenti si classificano al quarto posto dopo i filippini, i rumeni ed i polacchi, con 11.729 presenze ovvero con il 5% del totale degli stranieri residenti nella Regione.

Cittadini Stranieri. Popolazione residente per sesso e cittadinanza al 31 Dicembre 2000
Provincia: Rieti

Cittadinanza
Cittadini stranieri maschi
Cittadini stranieri femmine
Cittadini stranieri totale
Albania
389
274
663
Macedonia
307
127
434
Romania
105
126
231
Marocco
141
64
205
Polonia
66
134
200
Popolazione al 31 Dicembre 1532
1426
2958

Nella tabella sono riportati i dati delle prime 5 comunità straniere, tra comunitari e non, residenti nella provincia di Rieti. La comunità albanese risulta essere quella con il maggiore numero di residenti (22,5%) sul totale della popolazione straniera, con il 58,6% di maschi e il 42,4% di femmine.

Cittadini Stranieri. Popolazione residente per sesso e cittadinanza al 31 Dicembre 2000 Provincia: Frosinone

Cittadinanza
Cittadini stranieri maschi
Cittadini stranieri femmine
Cittadini stranieri totale
Albania
16
10
26
Marocco
6
2
8
Romania
2
2
5
Francia
1
1
2
Polonia
 
1
2
Popolazione al 31 Dicembre 37
32
69

In questa tabella vengono riportati i dati delle prime 5 comunità straniere, tra comunitari e non, residenti nella Provincia di Frosinone. La comunità predominante è quella albanese con il 38% sul totale della popolazione straniera residente. I maschi superano il 60% del totale dei residenti albanesi.

Cittadini Stranieri. Popolazione residente per sesso e cittadinanza al 31 Dicembre 2000 Provincia: Latina

Cittadinanza
Cittadini stranieri maschi
Cittadini stranieri ??o femmine
Cittadini stranieri totale
Tunisia
864
265
1129
Romania
607
484
1091
India
791
250
1041
Albania
506
298
804
Marocco
493
241
734
Popolazione al 31 Dicembre 5528
4341
9869

Nella tabella sono riportati i dati delle prime 5 comunita straniere, tra comunitari e non, residenti nella provincia di Latina; in essa, rispetto alle altre province della regione, si nota un calo nel numero dei residenti albanesi, i quali occupano il quarto posto, dopo i tunisini, i rumeni e gli indiani, con una percentuale pari al 8,1% sul totale della popolazione straniera.

Cittadini Stranieri. Popolazione residente per sesso e cittadinanza al 31 Dicembre 2000 Provincia: Viterbo

Cittadinanza
Cittadini stranieri maschi
Cittadini stranieri femmine
Cittadini stranieri totale
Albania
500
332
832
Romania
351
396
74??o7
Marocco
312
160
472
Macedonia
293
153
446
Jugoslavia
183
93
276
Popolazione al 31 Dicembre 3203
3289
6492

In questa tabella vengono riportano i dati delle prime 5 comunità straniere, tra comunitari e non, residenti nella provincia di Viterbo, dove la maggioranza degli stranieri residenti sono albanesi, con una percentuale del 12,8% sul totale stranieri. Anche in questa provincia i residenti albanesi di genere maschile (61%) superano i residenti albanesi di genere femminile

Provincia di Roma

Tra i comuni della provincia di Roma il comune con la maggiore presenza di residenti albanesi è quello di Subiaco, essi rappresentano ben il 62,6% di tutta la popolazione straniera residente nel comune. Dal grafico si nota una significativa differenza tra gli albanesi e i cittadini di altre nazioni. Per esempio i rumeni sono al secondo posto con il 4,7% del totale dei residenti stranieri.

Un altro comune che si distingue per la rilevante presenza di albanesi, è Palestrina. I cittadini albanesi sono il 51% del totale della popolazione straniera residente. Al secondo posto troviamo i rumeni con il 7,2% ed al terzo posto i polacchi con il 4,5% sul totale della popolazione straniera residente.

Nel comune di Cave gli albanesi, sebbene siano meno della metà della popolazione straniera iscritta all’anagrafe, sono al primo posto con il 41% sul totale degli stranieri residenti. Al secondo posto troviamo i capoverdiani con il 15,7% ed al terzo i rumeni con il 7,4% sul totale stranieri residenti.

Segni è un altro comune dove gli albanesi stanno al primo posto rappresentando il 40,4% del totale della popolazione straniera. I residenti albanesi vengono seguiti dai macedoni che rappresentano l’8% della popolazione straniera ed al terzo posto si classificano i marocchini con il 6,6% sul totale stranieri.

Residenti albanesi nella Provincia di Roma

Nel grafico sottostante si riportano i dati relativi agli iscritti all’anagrafe di cittadinanza albanese in tutti i comuni della Provincia di Roma

Nel grafico che segue sono riportati i dati dei cittadini albanesi iscritti all’anagrafe di tutti i comuni di Roma divisi per genere. Il grafico rivela che la maggior parte dei residenti albanesi sono di genere maschile (64,2%) e quelli di genere femminile sono 35,8% sul totale dei residenti albanesi.

SINTESI:
Considerando i dati complessivi dell’ISTAT fino al 31/12/2000 sulla popolazione straniera residente nei Comuni della provincia di Roma, risulta che la presenza dei cittadini albanesi equivale al 11% del totale della popolazione straniera iscritta all’anagrafe. I cittadini stranieri residenti sono in totale 38.442, dei quali 4.203 sono di cittadinanza albanese. Si nota che la componente maschile (pari al 64,2%) dell’immigrazione albanese risulta maggioritaria rispetto a quella femminile (pari al 35,8%). Nei dati sono stati considerati sia gli adulti che i minori.